Laurea magistrale in Economia e legislazione d'impresa

Statistica aziendale

Codice insegnamento
4S00522
Docente
Flavio Santi
Coordinatore
Flavio Santi
crediti
6
Settore disciplinare
SECS-S/03 - STATISTICA ECONOMICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
primo semestre magistrali dal 30-set-2019 al 20-dic-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di fornire le conoscenze necessarie per la raccolta e l’analisi dei dati di interesse per la gestione dell’azienda, con lo scopo di ottenere statistiche a supporto delle decisioni aziendali. In un contesto economico-aziendale con l’esigenza di analizzare una crescente quantità di dati, l’applicazione dei metodi statistici adeguati per l’analisi dei fenomeni attinenti alla gestione d’impresa fornisce informazioni sintetiche utili a supportare le decisioni manageriali. L’insegnamento intende approfondire la logica alla base dell’applicazione dei metodi statistici ai fenomeni aziendali e far comprendere i loro campi di applicazione in ambito aziendale. In linea con tali obiettivi, la presentazione degli argomenti dell’insegnamento parte dalle esigenze conoscitive inerenti alla gestione d’impresa a cui è possibile rispondere con l’applicazione dei metodi statistici, focalizzando l’attenzione sugli aspetti concettuali e logici che giustificano l’applicazione dei metodi statistici ai casi reali. Per rispondere a tali esigenze conoscitive occorre definire i dati necessari per descrivere un fenomeno aziendale ed individuare le fonti che raccolgono i dati da elaborare. Al termine dell’insegnamento, lo studente dovrà dimostrare di: - conoscere le fonti da cui ottenere i dati da elaborare, in relazione agli obiettivi conoscitivi inerenti alla gestione d’impresa; - conoscere i metodi statistici da applicare per analizzare i fenomeni aziendali, in base ai dati disponibili ed alle esigenze conoscitive; - saper applicare i metodi di analisi statistica, univariata e multivariata, ai dati; - interpretare i risultati ottenuti e fornire delle informazioni sintetiche a supporto delle decisioni aziendali.

Programma

1. Le fonti di dati e l'informazione statistica per l'azienda:

- dati primari e secondari
- fonti di dati interne ed esterne all'azienda
- il campionamento probabilistico per le indagini di mercato


2. Indicatori per la sintesi ed il confronto dei dati statistici per l'azienda:

- numeri indici (semplici e sintetici)
- indici dei prezzi al consumo e dei prezzi alla produzione
- misura della variazione nominale e reale nel tempo degli aggregati economici
- misura della variazione della produttività
- rapporti di rinnovo
- misure di mobilità per monitorare lo sviluppo delle carriere del personale in azienda


3. Analisi delle serie temporali e previsioni aziendali:

- metodi di smoothing: medie mobili e livellamento esponenziale
- metodi di scomposizione delle serie storiche economiche applicati alle previsioni aziendali


4. Il controllo statistico della qualità nell'azienda:

- gli indici di capacità dei processi aziendali
- analisi della varianza nei processi aziendali
- carte di controllo per variabili


5. Tecniche di analisi multivariata dei dati e delle prestazioni economiche aziendali:

- modello di regressione lineare semplice
- modello di regressione lineare multipla
- modello di regressione logistica
- cenni all'analisi delle componenti principali applicata agli indici di bilancio
- cenni all'analisi dei gruppi applicata ai dati aziendali


Gli argomenti in programma sono affrontati in lezioni frontali. Le diapositive presentate nelle lezioni e gli altri materiali didattici sono disponibili nella pagina e-learning dedicata all'insegnamento.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Biggeri Luigi , Matilde Bini , Alessandra Coli , Laura Grassini , M. Maltagliati Statistica per le decisioni aziendali. Ediz. mylab. Con eText Pearson Education Italia 2012 9788891902764

Modalità d'esame

L'accertamento dei risultati dell'apprendimento prevede lo svolgimento di una prova scritta.

Obiettivi della prova di accertamento
La prova scritta è volta ad accertare la conoscenza degli argomenti in programma, la capacità di applicare i metodi statistici all'analisi dei fenomeni aziendali e la capacità di fornire una corretta interpretazione dei risultati.

Struttura della prova di accertamento
La prova scritta è strutturata in 15 domande a risposta multipla e 4/5 domande a risposta aperta. Le domande (sia a risposta multipla, sia a risposta aperta) possono riguardare aspetti teorici o metodologici, richiedere la soluzione di esercizi, oppure richiedere di discutere o analizzare problemi applicativi sulla base delle nozioni apprese durante il corso.

È riconosciuta a tutti gli studenti che abbiano conseguito nella prova scritta una valutazione sufficiente (voto pari o superiore a 18/30) e a coloro che abbiano ricevuto una valutazione insufficiente ma pari o superiore a 15/30 la facoltà di sostenere una prova orale integrativa. La prova orale integrativa può portare ad una valutazione finale pari, superiore o inferiore a quella conseguita nella prova scritta, potendone modificare l’esito anche in relazione alla valutazione di sufficienza.


Modalità di valutazione
La valutazione della prova è espressa in 30esimi.



© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234