Laurea magistrale in International Economics and Business

Laurea magistrale in International Economics and Business

Presentazione


Caratteristiche e finalità
Il corso in lingua inglese offre una preparazione avanzata sulle dinamiche dei mercati internazionali e sulle imprese che operano nel mercato globale.
Il laureato magistrale sarà in grado di inserirsi in imprese, enti e studi di consulenza che richiedono competenze economiche, aziendali, quantitative e giuridiche per la gestione dei rapporti commerciali e produttivi con l'estero.
Queste competenze sono fornite da un percorso formativo interdisciplinare incentrato sullo studio  dell'economia internazionale, dei sistemi produttivi e territoriali, del commercio estero e dello sviluppo internazionale, nonché dei metodi matematici, statistici ed econometrici di analisi dei fenomeni economici e dei mercati finanziari internazionali. In via complementare allo studio dei mercati internazionali, il percorso formativo si concentra sulla gestione delle imprese che in tali mercati operano, e in particolare la gestione dei mercati di approvvigionamento e di sbocco, l’assunzione di decisioni di finanza internazionale e di copertura dei rischi associati, i metodi e modelli per la logistica e il marketing internazionale, la governance e i modelli di business, la rappresentazione e l’analisi delle performance dei gruppi di imprese, nonché il reporting direzionale.. Il tutto nel quadro istituzionale della normativa internazionale.
Sono offerti anche cicli di lezioni e seminari tenuti da docenti stranieri e gli studenti sono incoraggiati a partecipare a programmi internazionali di scambio.
Il corso è attivato nella sede di Vicenza in forza della convenzione tra l'Ateneo e la Fondazione Studi Universitari di Vicenza stipulata nell'A.A. 2009/2010 e rinnovata nel 2015.

Ambiti lavorativi
Il corso vuole formare professionisti operanti in imprese, enti e istituzioni a vocazione internazionale, in posizioni manageriali che richiedano un'elevata capacità di analisi delle tendenze dei mercati e di valutazione del posizionamento competitivo delle imprese negli stessi, nonché la capacità di proporre le migliori azioni per aumentarne la competitività. Nella prospettiva di carriera, il laureato potrà assumere ruoli manageriali nell’ambito di realtà operanti sui mercati internazionali, con particolare riguardo alle funzioni acquisto, vendita (account management), logistica e relative rendicontazioni e analisi. Il laureato potrà inoltre assumere ruoli consulenziali in ambito commerciale e di pianificazione di mercato, nonché ruoli cross-function sull’analisi delle dinamiche di sviluppo delle imprese internazionalizzate. 

Dalla triennale alla magistrale
Per accedere al corso è necessario avere una certificazione di livello B2 per la lingua inglese ed essere in possesso della laurea triennale nelle classi L-18 o L-33, ovvero di altro titolo di studio analogo conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. Possono inoltre essere ammessi studenti in possesso della laurea triennale, o altro titolo acquisito in Italia o all'estero e riconosciuto idoneo, purché abbiano conseguito almeno 60 CFU come di seguito riportato:
- da SECS-S/01 a SECS-S06; da MAT/01 a MAT/09: 12 CFU;
- da SECS-P/01 a SECS-P/13; da SECS-S/01 a SECS-S/06; M-GGR/02; INF/01; da IUS/01 a 17; da MAT/01 a MAT/09; da FIS/01 a FIS/08; da ING-INF/01 a ING-INF/07; da ING-IND/03 a ING-IND/20; da ING-IND/23 a ING-IND/27; da ING-IND/31 a ING-IND/35; da SPS/01 a SPS/14: 48 CFU.

È, inoltre, richiesta un'adeguata preparazione personale, le cui modalità di verifica sono indicate nel regolamento didattico del corso.

Lo studente ha la possibilità di svolgere esperienze di studio e stage all'estero grazie a programmi di mobilità internazionale. Per un numero massimo di cinque studenti all'anno è possibile la partecipazione al programma di doppio titolo con l'Università di Bordeaux. Sono organizzate attività integrative della didattica tradizionale, quali testimonianze di manager e professionisti, visite in azienda, seminari, analisi di casi e lavori di gruppo, project work, corsi professionalizzanti. Sono garantiti servizi di tutorato e counselling, nonché di orientamento al lavoro. Sono garantiti servizi di assistenza per studenti con disabilità. Sono previsti incentivi, riduzioni contributive e borse di studio per studenti meritevoli. Punto di riferimento per informazioni in merito all'organizzazione didattica e ai principali servizi è l'Unità Operativa Didattica e Studenti.

Novità È disponibile il piano didattico per il nuovo anno accademico 2020/2021!

Scheda del corso

Durata
2 anni
Classe di appartenenza
LM-56 - Classe delle lauree magistrali in scienze dell'economia
Organo di controllo
Consiglio della Scuola di Economia e Management
Referente
Angelo Zago
Informazioni
Didattica e Studenti Economia
Tipo
Corsi di laurea magistrale
Sede
VICENZA
Obiettivi formativi
Il CdLM in International Economics and Business (Economia e Mercati Internazionali) è nato per rispondere alle esigenze di un territorio con una forte vocazione all'internazionalizzazione dell'economia e delle sue imprese. Ha quindi come obiettivo formativo specifico la formazione di laureati che possano inserirsi con ruoli di responsabilità manageriale in imprese ed organizzazioni attive sui mercati esteri sia dal lato dell'approvvigionamento e produzione sia dal lato della commercializzazione dei prodotti.
La LM in IEB si prefigge quindi l'obiettivo di formare esperti nell'analisi della dinamica dei mercati esteri e dell'organizzazione della produzione e della commercializzazione rivolta al contesto internazionale. Pertanto, il percorso formativo è interamente in inglese ed è organizzato in modo da approfondire gli aspetti metodologici e operativi delle discipline economiche, aziendali, giuridiche e quantitative necessarie alla comprensione delle dinamiche dei mercati internazionali e alla gestione delle imprese che vi operano.
A tal fine, il percorso formativo prevede, al primo anno, insegnamenti di area economica che forniscono agli studenti le nozioni e gli strumenti necessari per comprendere le cause e gli effetti del commercio internazionale e il funzionamento dei mercati valutari e delle relazioni macroeconomiche e della politica economica in economia aperta, oltre che conoscenze specialistiche per le analisi econometriche. La formazione in ambito economico è completata al secondo anno da insegnamenti che approfondiscono le tematiche del commercio internazionale in relazione ai processi di globalizzazione e sviluppo economico mondiale, nonché le scelte industriali ed organizzative delle imprese coinvolte nei processi di internazionalizzazione.
In ambito aziendale, il percorso formativo prevede al primo anno insegnamenti focalizzati sull'analisi e la gestione della performance dei gruppi internazionali di imprese, oltre che sulla logistica e sul marketing internazionale. Il percorso formativo in questo ambito viene completato al secondo anno da un approfondimento delle problematiche legate al reporting aziendale, alla governance e ai modelli di business nelle imprese che operano sui mercati esteri.
La necessaria formazione in ambito giuridico è garantita da contenuti che sviluppano il diritto internazionale (primo anno) e il diritto commerciale internazionale (al secondo). Il percorso formativo viene infine completato dall'ambito statistico-matematico che fornisce, al primo anno, la conoscenza delle tecniche quantitative necessarie alla ottimizzazione della gestione del rischio di cambio, alla copertura con strumenti finanziari derivati, alla pianificazione degli investimenti delle imprese operanti in contesti internazionali; infine, un insegnamento statistico per l'elaborazione dei dati e la presentazione dei risultati relativi alle analisi di mercato.
Sbocchi professionali
SPECIALISTA IN MERCATI INTERNAZIONALI

Funzione in un contesto di lavoro:
- Analisi economica internazionale
- Analisi dei sistemi produttivi e territoriali
- Analisi dei mercati finanziari internazionali

Competenze associate alla funzione:
Il corso permette di acquisire competenze, a forte caratterizzazione economica e quantitativa, nello studio avanzato dell'economia internazionale, dei sistemi produttivi e territoriali, del commercio estero e dello sviluppo internazionale, nonché dei metodi matematici, statistici ed econometrici di analisi dei fenomeni economici e dei mercati finanziari internazionali. Il tutto visto nel quadro istituzionale della normativa internazionale.

Sbocchi occupazionali:
La formazione è orientata a consentire un agevole inserimento nei numerosi e diversi ruoli professionali oggi richiesti da imprese, enti e istituzioni operanti sui mercati internazionali.
La profondità della preparazione conseguita (metodologia e prassi operative) rendono il laureato adatto ad assumere, nella prospettiva di carriera, ruoli manageriali all’interno di questi soggetti, con particolare riguardo alle funzioni che richiedono la capacità di analizzare e di predire le dinamiche dei mercati reali e dei mercati finanziari internazionali.

SPECIALISTA IN IMPRESE INTERNAZIONALIZZATE

Funzione in un contesto di lavoro:
- Gestione di processi decisionali di import/export delle imprese internazionalizzate
- Gestione di processi decisionali e di strumenti di finanza internazionale
- Gestione della logistica e del marketing internazionale
- Analisi delle performance dei gruppi internazionali di imprese e reporting direzionale
- Analisi della governance e dei modelli di business delle imprese internazionalizzate

Competenze associate alla funzione:
Il corso permette di acquisire competenze, a forte caratterizzazione economica, aziendale e quantitativa, nella pianificazione di mercato, in particolare la gestione dei mercati di approvvigionamento e di sbocco; nella assunzione di decisioni di finanza internazionale e della relativa copertura dei rischi associati; nei metodi e modelli per la logistica e il marketing internazionale per la gestione delle catene globali del valore e le leve per assicurare la soddisfazione dei clienti. Inoltre, il corso fornisce gli strumenti per rappresentare e analizzare le performance dei gruppi di imprese, per gestire il reporting direzionale e/o per analizzare la governance e i modelli di business, strumenti utilmente impiegabili per la conduzione di imprese a forte caratterizzazione internazionale. Il tutto nel quadro dei meccanismi normativi e della contrattualistica a presidio dei mercati internazionali.

Sbocchi occupazionali:
La formazione è orientata a consentire un agevole inserimento nei numerosi e diversi ruoli professionali oggi richiesti da imprese ed enti operanti sui mercati internazionali, nonché da studi di consulenza.
La profondità della preparazione conseguita (metodologia e prassi operative) rendono il laureato adatto ad assumere, nella prospettiva di carriera, ruoli manageriali all’interno di questi soggetti, con particolare riguardo alle funzioni acquisto, vendita (account management), logistica e relative rendicontazioni e analisi. Il laureato potrà inoltre assumere ruoli consulenziali in ambito commerciale e di pianificazione di mercato, nonché ruoli cross-function sull’analisi delle dinamiche di sviluppo delle imprese internazionalizzate.
Dipartimento di riferimento
Scienze Economiche
Macro area
Scienze Giuridiche ed Economiche
Area disciplinare
Economica
Doppio Titolo
Université de Bordeaux



© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234