Laurea specialistica in Marketing e comunicazione (ordinamento fino all'a.a. 2008/09)

Corso disattivato

Diritto dell'unione europea: dell'informazione e dell'informatica

Codice insegnamento
4S00517
Docente
Annalisa Ciampi
crediti
5
Settore disciplinare
IUS/14 - DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
2° Sem Lez dal 27-feb-2006 al 27-mag-2006.

Orario lezioni

2° Sem Lez
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 14.30 - 17.30 lezione Aula Menegazzi  

Obiettivi formativi

Il corso ricostruisce le finalità e i caratteri generali dell’azione della Comunità europea (CE) in materia di telecomunicazioni.
Questo settore costituisce notoriamente uno degli ambiti dove l’impatto liberalizzatore delle istituzioni comunitarie è stato più intenso ed evidente. Nell’arco di pochi anni, si è, infatti, passati da una situazione in cui i principi del Trattato CE in materia di libertà di circolazione, di concorrenza e di disciplina dei monopoli non erano praticamente applicati ad una situazione in cui tali principi sono stati in gran parte attuati. Il corso, innanzitutto, fornisce una visione d’insieme degli strumenti con cui tali principi sono stati attuati. Verte, poi, specificamente, sui profili applicativi rilevanti ai fini dell’attuazione della normativa comunitaria nell’ordinamento italiano.

Programma

- Finalità dell’azione comunitaria in materia di telecomunicazioni. I caratteri degli interventi volti alla liberalizzazione del settore. Criteri di classificazione degli atti comunitari in materia.
- Radiotelevisione: la normativa comunitaria in materia di pubblicità televisiva e la sua attuazione.
- Telecomunicazioni: la normativa comunitaria in materia di liberalizzazione e di armonizzazione delle legislazioni nazionali e la sua attuazione nell’ordinamento italiano.
- Segue: Il nuovo pacchetto di direttive del 2002 e l’adeguamento della normativa nazionale.

LIBRI DI TESTO:
CARETTI P., Diritto dell’informazione e della comunicazione, 3a ed. aggiornata, Bologna, Il Mulino, 2005: Capitoli I-IV.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELLE LEZIONI
Dopo alcune lezioni frontali introduttive, il corso sarà svolto attraverso l’esame diretto degli strumenti normativi e la discussione su questioni interessanti e/o problematiche che sorgono in sede applicativa dei medesimi.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
CARETTI P. Diritto dell'informazione e della comunicazione Il Mulino 2005 8815106979

Modalità d'esame

L’esame si svolgerà in forma orale per tutti gli studenti frequentanti e non frequentanti.
Per gli studenti che avranno frequentato il corso, l’esame verterà sugli argomenti svolti a lezione e potrà essere preparato, in alternativa al testo consigliato, sugli appunti e il materiale distribuito e/o consigliato a lezione. È necessaria, in ogni caso, la conoscenza diretta degli atti comunitari rilevanti in materia.

Materiale didattico

Documenti
  • msword   programma   (msword, it, 27 KB, 08/09/05)



© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234