Laurea in Economia aziendale (classe 17) (ordinamento fino all'a.a. 2008/09)

Corso disattivato

Istituzioni di diritto pubblico e diritto dell'economia [Cognomi A-K] (2007/2008)


L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
Lezione 1 8 IUS/09-ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO 2° sem lez Paolo Cavaleri
Lezione 2 2 IUS/09-ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO 2° sem lez Paolo Duret

Obiettivi formativi

La disciplina considera sia il diritto costituzionale italiano, visto anche nella prospettiva dell’integrazione europea, sia la parte generale del diritto amministrativo, con particolare riferimento ai fondamenti del diritto pubblico dell’economia. Gli obiettivi principali sono quelli di fornire agli studenti la conoscenza dei principi base delle due discipline e, più in generale, gli strumenti per affrontare e padroneggiare l’intero fenomeno giuridico nei successivi anni di studio e nello svolgimento della futura attività professionale. A tale scopo, si prevedono alcune sessioni didattiche di approfondimento su temi specifici, ritenuti di particolare interesse per la formazione degli studenti di materie economiche, che forniscano qualche esempio sull’uso degli strumenti di ricerca e di studio individuale.

Programma

1. Introduzione.
Il diritto e lo Stato. La Costituzione. Forme di stato e forme di governo. Cenni di storia costituzionale italiana. La crisi della sovranità dello Stato. Il processo di integrazione europea.
2. Le fonti del diritto.
Il concetto di fonte. I rapporti tra le fonti. La Costituzione e le fonti di grado costituzionale. La legge, gli atti equiparati, i regolamenti dell’esecutivo. Le fonti regionali. La consuetudine. Le fonti interne in rapporto al diritto internazionale e al diritto comunitario.
3. Lo Stato-apparato.
Le funzioni pubbliche: di indirizzo politico, legislativa, amministrativa, giurisdizionale. L’organizzazione costituzionale: il corpo elettorale, il Parlamento, il Governo, il Presidente della Repubblica, la Corte Costituzionale. Gli organi aventi rilievo costituzionale e gli ausiliari degli organi costituzionali.
4. Lo Stato-comunità.
Le autonomie territoriali. Le autonomie dei singoli e delle formazioni sociali.
5. Lo Stato ‘amministratore’.
I principi costituzionali relativi alla pubblica amministrazione. Il procedimento amministrativo. Gli atti e i provvedimenti amministrativi.
6. Lo Stato ‘regolatore’.
La ‘Costituzione economica’. Stato ed economia fra Unione Europea e globalizzazione. Il ruolo delle Autorità amministrative indipendenti.

Libri di testo
1) R. BIN – G. PITRUZZELLA, Diritto pubblico, Giappichelli, Torino, ult. ediz.
2) S. CASSESE, Oltre lo Stato, Laterza, Roma-Bari, 2006 (eccetto il cap. VII)

Oltre ai libri di testo, lo studente dovrà dimostrare, in sede di esame, di conoscere e di saper commentare le disposizioni della Costituzione italiana e delle principali leggi costituzionali e ordinarie relative alla materia. Per la consultazione di questi testi normativi possono essere utilizzate le seguenti raccolte:
– E. BETTINELLI, L’ordinamento repubblicano, La Goliardica Pavese, ultima ed.
oppure:
– G. DE VERGOTTINI, F.A. ROVERSI MONACO, Codice costituzionale e amministrativo, Maggioli, Rimini, ultima ed.
oppure:
– P. COSTANZO, Testi normativi per lo studio del diritto costituzionale italiano ed europeo, Giappichelli, Torino, ultima ed.
oppure:
- M. BASSANI, V. ITALIA, C.E. TRAVERSO, Leggi fondamentali del diritto pubblico e costituzionale, Giuffré, Milano, ultima ed.

Modalità d'esame

L’esame sarà svolto in forma orale.



© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234