Laurea specialistica in Economia applicata

Corso disattivato

Macroeconomia applicata (2007/2008)

Codice insegnamento
4S00427
Crediti
5
Coordinatore
Gianpaolo Mariutti

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
Lezione 4 SECS-P/01-ECONOMIA POLITICA 1° sem lez Gianpaolo Mariutti
Esercitazione 1 SECS-P/01-ECONOMIA POLITICA 1° sem lez Silvana Malle

Obiettivi formativi

“Non c'è nulla di più pratico di una buona teoria” diceva Albert Einstein (1879-1955). Come fisico aveva ragione. L'avrebbe avuta anche come economista? Le teorie in economia sono spesso costruite con ipotesi ad hoc, l'eleganza formale fa spesso aggio sul realismo, il rigore sulla rilevanza. Come risultato, la praticità, e quindi l'applicabilità, dei modelli è spesso dubbia. Questo corso intende contrastare una tale tendenza in duplice modo.
Primo, il corso approfondirà le principali variabili macroeconomiche, con l’utilizzo di simulazioni (grazie a programmi software come Excel). Rispetto al corso base di Macroeconomia (che rimane propedeutico a questo esame), si svilupperà un modello integrato, che tratta di crescita economica, del settore pubblico, della dinamica industriale, e del commercio internazionale, con un’attenta miscela di aspetti teorici ed empirici.
Secondo, il corso studierà in termini comparati l’andamento delle principali economie internazionali. Si utilizzeranno dati e studi provenienti dagli organismi quali la Banca Mondiale, l’Ocse, il Fondo Monetario Internazionale, ecc. per dar conto della situazione di un paese e della sua evoluzione nel tempo. Si svolgeranno raffronti tra il paese considerato, i paesi concorrenti e l’economia internazionale.

Programma

Il corso partirà dai fatti (fatti stilizzati, cioè regolarità empiriche) che caratterizzano le principali econome. In base ad essi si svilupperà una teoria macroeconomica, a più settori, con progresso tecnico diverso da settore a settore, in cui la domanda fissa il livello di attività per ogni settore. Saranno studiati il livello e la struttura della produzione, dei prezzi, dell'occupazione, dei tassi di interesse, la scelta della politica monetaria. Attraverso simulazioni si mostrerà il dinamismo dei sistemi industriali, ma anche la loro instabilità. Dal modello verranno dedotte alcune proprietà normative e si studieranno quali sistemi istituzionali (anche tra loro alternativi) possono realizzarle.
Si approfondirà, con un’analisi comparata, l’andamento delle principali economie, con particolare attenzione ai loro aspetti istituzionali e internazionali. Saranno approfondite le cause – e gli eventuali vincoli – che hanno determinato il loro grado di successo o insuccesso nella fase storica passata e presente. Si studieranno le statistiche e i “Rapporti-paese” forniti dai principali organismi internazionali nel tentativo di descrivere realisticamente la situazione dei principali attori dell’economica mondiale.



Libri di testo
O. BLANCHARD (2002), Macroeconomia, III Edizione, o versioni successive, Bologna: Il Mulino (testo base)
World Bank (2006 e anni precedenti) World Development Report, Oxford: Oxford University Press (rapporti annuali della Banca Mondiale).
Appunti e ulteriori letture distribuite a lezione

Modalità di svolgimento delle lezioni (lezioni frontali/seminari/esercitazioni)

Lezioni frontali, con seminari o presentazioni a cura degli studenti


Modulo: Lezione
-------
Il corso partirà dai fatti (fatti stilizzati, cioè regolarità empiriche) che caratterizzano le principali econome. In base ad essi si svilupperà una teoria macroeconomica, a più settori, con progresso tecnico diverso da settore a settore, in cui la domanda fissa il livello di attività per ogni settore. Saranno studiati il livello e la struttura della produzione, dei prezzi, dell'occupazione, dei tassi di interesse, la scelta della politica monetaria. Attraverso simulazioni si mostrerà il dinamismo dei sistemi industriali, ma anche la loro instabilità. Dal modello verranno dedotte alcune proprietà normative e si studieranno quali sistemi istituzionali (anche tra loro alternativi) possono realizzarle.
Si approfondirà, con un’analisi comparata, l’andamento delle principali economie, con particolare attenzione ai loro aspetti istituzionali e internazionali. Saranno approfondite le cause – e gli eventuali vincoli – che hanno determinato il loro grado di successo o insuccesso nella fase storica passata e presente. Si studieranno le statistiche e i “Rapporti-paese” forniti dai principali organismi internazionali nel tentativo di descrivere realisticamente la situazione dei principali attori dell’economica mondiale.



Libri di testo
O. BLANCHARD (2002), Macroeconomia, III Edizione, o versioni successive, Bologna: Il Mulino (testo base)
World Bank (2006 e anni precedenti) World Development Report, Oxford: Oxford University Press (rapporti annuali della Banca Mondiale).
Appunti e ulteriori letture distribuite a lezione

Modalità di svolgimento delle lezioni (lezioni frontali/seminari/esercitazioni)

Lezioni frontali, con seminari o presentazioni a cura degli studenti

Modalità d'esame

Scritto, con tesine o seminari da concordare con il docente. Si richiede per la partecipazione almeno i due terzi di presenza alle lezioni in aula.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
BLANCHARD O. Macroeconomia Il Mulino 2006 8815106901
World bank World Development Report World Bank & Oxford University Press 2007

© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234