Laurea specialistica in Economia e legislazione d'impresa (ordinamento fino all'a.a. 2008/09)

Corso disattivato

Teoria del valore d'impresa (2007/2008)

Codice insegnamento
4S00507
Crediti
5
Coordinatore
Andrea Lionzo

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
Lezione 1 2 SECS-P/07-ECONOMIA AZIENDALE 2° sem lez Andrea Lionzo
Esercitazione 1 SECS-P/07-ECONOMIA AZIENDALE 2° sem lez Cristina Fasoli
Lezione 2 1 SECS-P/07-ECONOMIA AZIENDALE 2° sem lez Antonio Tessitore
Lezione 3 1 SECS-P/07-ECONOMIA AZIENDALE 2° sem lez Silvano Corbella

Obiettivi formativi

Il corso propone la teoria del valore economico d’impresa come disciplina che consente di ricomporre ad unità le conoscenze acquisite nel corso degli studi riguardanti le condizioni di funzionamento, crescita e sviluppo delle imprese e dei gruppi. La strategia aziendale, le teorie dell’organizzazione, la capacità di lettura e di utilizzazione dei bilanci d’impresa, l’abilità di saper attingere dati ed informazioni dai mercati reali e finanziari, locali e internazionali, costituiscono il quadro di riferimento necessario per un corretto impiego delle metodologie di misurazione del valore economico nei molteplici ambiti di utilizzazione delle stesse. In particolare, il corso richiede la capacità di coniugare le conoscenze di base di ragioneria generale ed applicata con le capacità di calcolo elementare matematico-finanziario per quanto riguarda i processi di capitalizzazione e di attualizzazione.

Programma

Parte 1. Il valore d’impresa tra teoria e prassi aziendale
1.1. Il paradigma di creazione del valore – 1.2. Il valore come vettore degli obiettivi aziendali – 1.3. Gli ambiti nei quali si manifesta l’esigenza di conoscere il valore economico delle imprese.
Parte 2. Misurazione ed analisi del valore economico del capitale d’impresa
2.1. I modelli ed i metodi di stima del valore – 2.2. I metodi reddituali e i metodi finanziari 2.3. I metodi patrimoniali ed i metodi misti – 2.4. I metodi fondati sui multipli di valore – 2.5. La relazione di valutazione – 2.6. a) La determinazione del valore per le operazioni di finanza straordinaria; b) la negoziazione di pacchetti azionari: premi di maggioranza e sconti di minoranza; c) la valutazione del capitale economico dei gruppi.
Parte 3. Creazione di valore e corporate governance
3.1. I modelli di corporate governance e la creazione di valore – 3.2. Risk assestment e sistemi di controllo interno.

N.B. Ai fini della prova d’esame, lo studente deve scegliere almeno uno dei tre argomenti contenuti nel punto 2.6.

Modalità di svolgimento delle lezioni
Il corso si sviluppa in diciassette incontri da 2 ore ciascuno e si basa su lezioni dialogate ed esercitazioni. A partire dal primo incontro vengono segnalati i materiali didattici di riferimento con particolare riguardo alle letture essenziali che costituiscono la guida per la preparazione della lezione successiva.

Modalità d'esame

L’esame comporta per tutti (frequentanti e non frequentanti) una prova scritta e un colloquio orale con i docenti del corso.



© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234