Laurea in Economia Aziendale (Vicenza)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Economia industriale

Codice insegnamento
4S00509
Docente
Roberto Ricciuti
Coordinatore
Roberto Ricciuti
crediti
9
Settore disciplinare
SECS-P/01 - ECONOMIA POLITICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VICENZA
Periodo
primo semestre dal 24-set-2012 al 21-dic-2012.

Orario lezioni

primo semestre

Non inserito.

Obiettivi formativi

Il corso di Economia Industriale ha come scopo l’analisi economica dei problemi delle imprese, e in particolare la loro interazione con i concorrenti, i fornitori, i clienti, i consumatori, il regolatore, prendendo spunto da casi concreti. L’obiettivo principale è di formare gli studenti a una lettura critica di tali fenomeni economici e delle politiche di settore. Il corso studia le scelte delle imprese utilizzando gli strumenti della microeconomia e della teoria dei giochi. Si tratta quindi di un approccio analitico a questi problemi, con particolare attenzione alle interazioni strategiche.

Programma

Il programma del corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti:
- Concetti fondamentali: fondamenti di microeconomia; struttura di mercato e potere di mercato; tecnologia e costi di produzione.
- Il potere di monopolio in teoria ed in pratica: discriminazione del prezzo e monopolio: prezzi lineari e prezzi non lineari; varietà e qualità del prodotto nel monopolio.
- Oligopolio e interazione strategica: giochi statici e concorrenza alla Cournot; la concorrenza dei prezzi (Bertrand); giochi dinamici, prima e seconda mossa.
- Strategie anticompetitive: prezzo limite e deterrenza all’entrata; comportamento predatorio: sviluppi recenti; fissazione del prezzo e giochi ripetuti; la collusione: come identificarla e contrastarla.
- Relazioni contrattuali tra imprese: fusioni orizzontali; restrizioni verticali legate al prezzo.
- Concorrenza non di prezzo: pubblicità, potere di mercato, concorrenza ed informazione; ricerca e sviluppo e brevetti.
- Le reti: questioni di rete.
Il corso si compone di 72 ore di lezione.

Modalità d'esame

L’esame è scritto e si compone di 8 domande a risposta multipla (20% del voto finale), 2 domande a risposta aperta (20%) e di 3 esercizi (60%). L’esame dura 90 minuti.

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Economia industriale

Codice insegnamento
4S00509
Docente
Roberto Ricciuti
Coordinatore
Roberto Ricciuti
crediti
9
Settore disciplinare
SECS-P/01 - ECONOMIA POLITICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VICENZA
Periodo
primo semestre dal 24-set-2012 al 21-dic-2012.

Orario lezioni

primo semestre

Non inserito.

Obiettivi formativi

Il corso di Economia Industriale ha come scopo l’analisi economica dei problemi delle imprese, e in particolare la loro interazione con i concorrenti, i fornitori, i clienti, i consumatori, il regolatore, prendendo spunto da casi concreti. L’obiettivo principale è di formare gli studenti a una lettura critica di tali fenomeni economici e delle politiche di settore. Il corso studia le scelte delle imprese utilizzando gli strumenti della microeconomia e della teoria dei giochi. Si tratta quindi di un approccio analitico a questi problemi, con particolare attenzione alle interazioni strategiche.

Programma

Il programma del corso prevede la trattazione dei seguenti argomenti:
- Concetti fondamentali: fondamenti di microeconomia; struttura di mercato e potere di mercato; tecnologia e costi di produzione.
- Il potere di monopolio in teoria ed in pratica: discriminazione del prezzo e monopolio: prezzi lineari e prezzi non lineari; varietà e qualità del prodotto nel monopolio.
- Oligopolio e interazione strategica: giochi statici e concorrenza alla Cournot; la concorrenza dei prezzi (Bertrand); giochi dinamici, prima e seconda mossa.
- Strategie anticompetitive: prezzo limite e deterrenza all’entrata; comportamento predatorio: sviluppi recenti; fissazione del prezzo e giochi ripetuti; la collusione: come identificarla e contrastarla.
- Relazioni contrattuali tra imprese: fusioni orizzontali; restrizioni verticali legate al prezzo.
- Concorrenza non di prezzo: pubblicità, potere di mercato, concorrenza ed informazione; ricerca e sviluppo e brevetti.
- Le reti: questioni di rete.
Il corso si compone di 72 ore di lezione.

Modalità d'esame

L’esame è scritto e si compone di 8 domande a risposta multipla (20% del voto finale), 2 domande a risposta aperta (20%) e di 3 esercizi (60%). L’esame dura 90 minuti.


© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234