Laurea magistrale in Economia e legislazione d'impresa

Management pubblico

Codice insegnamento
4S02508
Docenti
Chiara Rossato, Stefano Nardini
Coordinatore
Chiara Rossato
crediti
9
Settore disciplinare
SECS-P/08 - ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
primo semestre dal 24-set-2012 al 21-dic-2012.

Orario lezioni

primo semestre

Non inserito.

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire gli strumenti per la comprensione del funzionamento dell’impresa pubblica con particolare riguardo alle problematiche e alle peculiarità gestionali che la contraddistinguono.

Programma

- Sulle ragioni dell’esistenza dell’impresa pubblica
- Caratteristiche e specificità del management pubblico
- Governance e processi decisionali nell’amministrazione pubblica
- Innovazione e cambiamento organizzativo
- I servizi pubblici e il loro funzionamento
- Qualità ed efficienza nelle imprese pubbliche
- Lineamenti di management sanitario



Modalità di svolgimento delle lezioni (Lezioni frontali/seminari/esercitazioni)

Le lezioni prevedono il ricorso a lavori di gruppo di tipo seminariale ed in generale forme di didattica attiva con la partecipazione di studiosi, manager ed esperti in qualità di testimoni privilegiati.


Libri di Testo

Il corso si avvarrà di letture e attività seminariali nell’ambito delle quali saranno forniti i necessari supporti didattici. Gli studenti non frequentanti potranno utilizzare il testo di Elio Borgonovi, Giovanni Fattore, Francesco Longo, "Management delle Istituzioni Pubbliche", Egea, Milano, 2009.

Modalità d'esame

L’accertamento dell’apprendimento avverrà attraverso una prova scritta e una prova orale.
La prova scritta è articolata in 5 quesiti “aperti” ed è finalizzata a verificare:
- la padronanza dei concetti trattati nel corso;
- la capacità dello studente di esporre le proprie argomentazione in modo sintetico e con un linguaggio corretto;
- l’applicazione critica delle competenze acquisite a “casi di studio” proposti.
La prova orale consiste in un colloquio durante il quale si accerta principalmente la capacità comunicativa e di argomentazione dello studente nel rispondere ai quesiti formulati.
Alla prova orale si accede solo dopo aver superato la prova scritta, ossia aver conseguito per quest’ultima una votazione di almeno 18/30esimi.
La valutazione finale tiene conto dei punteggi riportati nelle due prove.



© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234