Laurea magistrale in Banca e finanza

Modelli di asset pricing

Codice insegnamento
4S006069
Docenti
Athena Picarelli, Francesco Rossi
Coordinatore
Athena Picarelli
crediti
9
Settore disciplinare
SECS-S/06 - METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
secondo semestre magistrali dal 24-feb-2020 al 29-mag-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di fornire, con un approccio quantitativo, metodi e modelli per analizzare problemi di scelta di investimento in presenza di rischio ovvero di investimenti in attività con rendimenti aleatori. Si evidenzia l’importanza di una gestione efficiente dei portafogli e il contributo della teoria dell’equilibrio del mercato.

Visti gli argomenti trattati, è consigliabile frequentare questo insegnamento dopo quelli di Financial Risk Management, Economia del mercato mobiliare e Finanza matematica.

Programma

1. Scelte in presenza di rischio: aspetti preliminari
a) funzioni utilità;
b) avversione al rischio;
c) dominanza stocastica.

2. Teoria del portafoglio in un singolo periodo temporale
a) massimizzazione di utilità;
b) criterio di media-varianza. Teoria del portafoglio di Markowitz;
c) assicurazione, risparmio e consumo.

3. Teoria generale dell'equilibrio
a) pareto-ottimalità;
b) teoria dell'equilibrio;
c) teorema fondamentale dell'asset pricing;
d) modello CCAPM.

4. Modelli di asset pricing
a) rendimenti e rischio storici;
b) efficienza dei mercati;
c) CAPM; modelli multi-fattoriali;
d) opzioni reali.

5. Teoria dinamica del portafoglio, il caso di più periodi temporali
a) ottimizzare consumo e investimento: principio di programmazione dinamica;
b) teoria dell’equilibrio e teorema fondamentale dell’asset pricing;
c) consumo e investimento ottimali in tempo continuo: problema di Merton.

6. Analisi Tecnica
a) il sistema mercato, dinamica dei prezzi e dei volumi in funzione del tempo.
b) modelli euristico-quantitativi, indicatori e oscillatori, la funzione logistica. 
c) dai modelli di base ai sistemi operativi, qualificazione della fase corrente di mercato, impostazione della
strategia operativa, stima del potenziale evolutivo e dell'orizzonte temporale.


MODALITÀ D'INSEGNAMENTO

Il corso prevede lezioni frontali. La frequenza è consigliata, ma non obbligatoria. Le slide delle lezioni saranno rese disponibili sulla piattaforma Moodle.
Durante il corso sono previste delle esercitazioni.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
John J. Murphy Analisi tecnica dei mercati finanziari Hoepli, Milano 2002
Berk, J. and DeMarzo, P. Corporate Finance (Edizione 3) Pearson 2014 Chapters 10-13, 22.
Emilio Barucci, Claudio Fontana Financial markets theory (Edizione 2) Springer 2017 9781447173212

Modalità d'esame

L’esame consiste in una prova scritta, di due ore, con esercizi e domande teoriche su tutto il programma. I risultati conseguiti negli elaborati assegnati dal docente durante il corso contribuiranno alla valutazione.

*Emergenza Coronavirus (sessione estiva 2020): L’esame consisterà in una prova scritta a risposta multipla e in una prova orale per tutti coloro che superino lo scritto con una votazione di almeno 15/30. I risultati conseguiti negli elaborati assegnati dal docente durante il corso costituiscono un bonus fino a 3/30 sulla valutazione finale.



© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234