Laurea magistrale in Banca e finanza

Finanza matematica

Codice insegnamento
4S001142
Docente
Cecilia Mancini
Coordinatore
Cecilia Mancini
crediti
9
Settore disciplinare
SECS-S/06 - METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
secondo semestre (lauree magistrali) dal 1-mar-2021 al 1-giu-2021.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso costituisce una introduzione ai principali modelli teorici della finanza quantitativa ponendo particolare enfasi allo studio del principio di non arbitraggio attraverso l'introduzione di modelli a tempo discreto e continuo.

Programma

1. Modelli di mercato discreti

Modelli uniperiodali: binomiale e generale. Modelli multiperiodali: binomiale e generale.
Portafogli di titoli, il principio di non arbitraggio.
Titoli derivati: definizione, esempi, proprietà.
Assenza di arbitraggi.
Processi martingala a tempi discreti
Misure equivalenti di martingala e neutralità al rischio.
Numerario
Titoli replicabili e valutazione di titoli derivati
Completezza dei mercati
Il rendimento di titoli rischiosi
I due teoremi Fondamentali della Finanza

2. Modelli di mercato in tempo continuo

Passaggio dal discreto al continuo.
Moto browniano geometrico e modelizzazione di dati empirici
Quantificazione di rischi con un modello
Integrale di Ito, variazione/covariazione quadratica,
equazioni differenziali stocastiche, caratterizzazione delle martingale
Lemma di Ito
Modello di mercato con n+1 titoli e m moti browniani
Portafogli autofinanzianti
Assenza di arbitraggi
Teorema di Girsanov
Misura equivalente di martingala
Replicabilità e pricing di titoli derivati
Completezza ed EDP per la funzione prezzo di un derivato
Delta hedging
Modello di Black e Scholes
Formula per il prezzo di opzioni call e put

Materiale utile sulla pagina moodle del corso: slides delle lezioni, link agli appunti su OneNote, esercizi

Conoscenze importanti per un proficuo apprendimento: calcolo matriciale, sistemi lineari, funzioni reali di una o più variabili reali (in particolare: funzioni continue, composizione di funzioni, derivate parziali), concetti basilari della matematica finanziaria (tasso di interesse, rendimento di un investimento, differenza tra titoli obbligazionari e azioni), concetti fondamentali della teoria della probabilità (sigma algebra, variabili aleatori, valori attesi, covarianze, spazio L^2 di v.a., indipendenza, probabilità e valori attesi condizionati, misure di probabilità equivalenti, densità di probabilità, funzione di ripartizione, legge Gaussiana, convergenze in distribuzione, in probabilità, in L^2, uguaglianza quasi certa), concetti basilari sui processi stocastici (martingale, moto browniano)

Corsi propedeutici: Matematica, Matematica finanziaria, Processi stocastici

Abilità necessarie per un proficuo apprendimento: volontà e capacità di condurre un ragionamento logico in modo rigoroso, di circostanziare sempre passaggi e conclusione

Organizzazione delle attività didattiche: lezioni, esercitazioni


Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
T. Bjork Arbitrage theory in continuous time (Edizione 3) Oxford University Press 2009 978-0-199-57474-2
F. Menoncin Mercati finanziari e gestione del rischio Isedi 2006

Modalità d'esame

L'esame consiste in una prova scritta ed eventuale prova orale a sola discrezione del docente, sulla base della necessità o meno di specifici approfondimenti

La prova scritta contiene sia esercizi pratici che domande teoriche, e può spaziare su tutto il programma del corso. Durante la prova scritta non è consentito utilizzare appunti o altro materiale didattico.

Perché l’esame sia superato è necessario (ma non sufficiente) che il voto conseguito nella prova scritta sia almeno di 18/30.

All’eventuale prova orale il voto finale dell’esame viene attribuito considerando principalmente l’esito della prova scritta. Il voto potrà diventare insufficiente se verranno rilevate incoerenze con quanto risulta nello scritto. Il voto dello scritto potrà aumentare se parti di esercizi non saranno state valutate per dubbio di interpretazione.
Non sono accolte richieste di domande ulteriori per aumentare il punteggio
Eventuali integrazioni necessarie saranno a sola discrezione del docente e potranno aumentare o diminuire il voto, ma solo marginalmente

Non sarà consentito agli studenti di rifiutare un voto sufficiente più di una volta nell’anno solare: se insoddisfatto della sua prova scritta lo studente potrà ritirarsi prima della consegna

Caratteristiche della prestazione attesa. Allo studente è richiesto di dimostrare una conoscenza critica ed approfondita degli argomenti affrontati nel corso. I concetti non dovranno essere esposti in modo meccanico ma ragionato. Potrà essere richiesto di effettuare collegamenti tra concetti affrontati in diversi momenti del corso e potranno essere proposti (marginalmente) esercizi di livello avanzato.
L’esposizione sintetica ma esaustiva, rigorosa e diretta subito al nocciolo della questione saranno particolarmente apprezzati. Risposte vaghe, divaganti fuori tema, poco concise, poco precise, non complete, poco circostanziate o errate saranno penalizzate

Non frequentanti: le modalità d’esame non sono differenziate fra frequentanti e non frequentanti

L'esame potrà essere organizzato o a distanza o in presenza, ma per tutti gli iscritti all'esame sarà la stessa. Dal momento che la modalità a distanza deve essere garantita per tutti gli studenti che lo chiederanno per tutto l’anno accademico 2020/21, se anche un solo studente chiederà di fare l'esame a distanza verrà fatto a distanza da tutti. Gli studenti che desiderano adottare la modalità a distanza sono dunque caldamente invitati ad avvertire il più presto possibile. Al momento della chiusura delle iscrizioni all'esame verrà notificato agli iscritti se l'esame sarà in presenza o meno. Chi dovesse svolgere l'esame a distanza dovrà necessariamente usare la calcolatrice virtuale messa a disposizione nel testo del quiz, l'utilizzo di una propria calcolatrice non sarà consentito.


Il prossimo esame (13-1) sarà sotto forma di un quiz su web: 4-5 esercizi, esattamente come un normale esame scritto.

Raccomando a ciascun iscritto all'esame:
* di procurarsi uno specchio di dimensioni adeguate e il giorno dell'esame posizionarlo in modo tale che, mentre lavora al quiz, io possa vedere il suo viso, le sue mani, la tastiera del pc, il foglio di carta usato per la brutta copia ed il suo cellulare tramite la webcam del suo PC

Rendo noto che:
* non gli sarà permesso di utilizzare la sua calcolatrice, mentre una virtuale sarà a sua disposizione all'interno del testo degli esercizi dove è necessario. Quindi, per favore, FAMILIARIZZI CON QUESTA CALCOLATRICE usandola. È disponibile nei quiz sulla pagina moodle

Per ulteriori dettagli sull'esame vedere il forum alla pagina moodle


************** footer di Medicina *****************

© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234