Laurea magistrale in Banca e finanza

Modelli di asset pricing

Codice insegnamento
4S006069
Docenti
Athena Picarelli, Francesco Rossi
Coordinatore
Athena Picarelli
crediti
9
Settore disciplinare
SECS-S/06 - METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
secondo semestre (lauree magistrali) dal 1-mar-2021 al 1-giu-2021.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso ha lo scopo di introdurre modelli avanzati per la valutazione dei titoli finanziari e si rivolge a studenti che hanno già frequentato la maggior parte dei corsi del CdLM. L’obiettivo principale è quello di illustrare gli aspetti teorici avanzati della valutazione in finanza e comprende l’esposizione dei principi primi per la valutazione, la descrizione della modellizzazione necessaria, la stima dei modelli, i metodi numerici di calcolo del valore e le applicazioni finanziarie. Il corso potrà specializzarsi su aspetti monografici su classi di titoli specifici (azioni, derivati, valutazione del rischio di credito).

Programma

1. Scelte in presenza di rischio: aspetti preliminari
a) funzioni utilità;
b) avversione al rischio;
c) dominanza stocastica.

2. Teoria del portafoglio in un singolo periodo temporale
a) massimizzazione di utilità;
b) criterio di media-varianza. Teoria del portafoglio di Markowitz;
c) assicurazione, risparmio e consumo.

3. Teoria generale dell'equilibrio
a) pareto-ottimalità;
b) teoria dell'equilibrio;
c) teorema fondamentale dell'asset pricing;
d) modello CCAPM.

4. Modelli di asset pricing
a) rendimenti e rischio storici;
b) efficienza dei mercati;
c) CAPM; modelli multi-fattoriali;
d) opzioni reali.

5. Teoria dinamica del portafoglio, il caso di più periodi temporali
a) ottimizzare consumo e investimento: principio di programmazione dinamica;
b) teoria dell’equilibrio e teorema fondamentale dell’asset pricing;
c) consumo e investimento ottimali in tempo continuo: problema di Merton.

6. Analisi Tecnica
a) il sistema mercato, dinamica dei prezzi e dei volumi in funzione del tempo.
b) modelli euristico-quantitativi, indicatori e oscillatori, la funzione logistica. 
c) dai modelli di base ai sistemi operativi, qualificazione della fase corrente di mercato, impostazione della
strategia operativa, stima del potenziale evolutivo e dell'orizzonte temporale.


MODALITÀ D'INSEGNAMENTO

Il corso prevede lezioni frontali. La frequenza è consigliata, ma non obbligatoria. Le slide delle lezioni saranno rese disponibili sulla piattaforma Moodle.
Durante il corso sono previste delle esercitazioni.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
John J. Murphy Analisi tecnica dei mercati finanziari Hoepli, Milano 2002
Berk, J. and DeMarzo, P. Corporate Finance (Edizione 3) Pearson 2014
Emilio Barucci, Claudio Fontana Financial markets theory (Edizione 2) Springer 2017 9781447173212

Modalità d'esame

Le modalità didattiche e di accertamento dell’apprendimento saranno illustrate non appena si avranno maggiori ragguagli in merito alle regole di contesto necessarie per deliberare l’erogazione della didattica nel prossimo anno accademico


************** footer di Medicina *****************

© 2002 - 2021  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234