Saperi minimi / OFA


Saperi minimi / OFA

COSA SONO I SAPERI MINIMI

Per essere ammessi a un Corso di Laurea della Scuola di Economia e Management dell’Università di Verona occorre essere in possesso di:
- un diploma di scuola secondaria superiore (o di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo),
- di un’adeguata preparazione iniziale che definisce i saperi minimi cioè le conoscenze di base che occorre possedere per frequentare proficuamente il Corso di Laurea scelto.
I saperi minimi consistono nelle seguenti competenze indispensabili:
- abilità matematiche grazie alle quali si riesce ad applicare in modo corretto le nozioni matematiche di base;
- abilità logiche grazie alle quali si riesce a sviluppare un ragionamento di tipo deduttivo sulla base di un limitato numero di informazioni disponibili;
- abilità linguistico-verbali grazie alle quali si riesce ad utilizzare correttamente le strutture grammaticali, della sintassi e del lessico della lingua italiana.

IL TEST DI INGRESSO
I Corsi di Laurea della Scuola di Economia e Management sono ad accesso programmato; pertanto, è previsto un test di ingresso finalizzato ad accertare competenze analoghe per tipologia alle abilità dei saperi minimi. Tale test, infatti, prevede tre gruppi di domande – uno per ogni tipologia di sapere minimo – a ciascuno dei quali è associata una soglia minima il cui raggiungimento (o, meglio ancora, superamento) permette di considerare acquisita quella specifica abilità (matematica, logica e linguistico-verbale). Modalità e termini per l’iscrizione in graduatoria sono previsti nel bando. Al fine di accedere alla graduatoria per l’immatricolazione al Corso di Laurea, occorre totalizzare almeno il punteggio minimo previsto dal bando: esiste, dunque, un punteggio minimo complessivo del test per l’accesso alle graduatorie ed esistono altresì tre differenti soglie minime ai fini dell’accertamento dei saperi minimi specifici.

L'ACCERTAMENTO INIZIALE DEI SAPERI MINIMI

Se il punteggio complessivo totalizzato nel test di ingresso è ottenuto superando tutte e tre le soglie previste per tutti i saperi minimi, allora questi ultimi sono assolti già all’ingresso.
Tuttavia, è possibile superare il test di ingresso e, dunque, accedere alla graduatoria anche senza aver superato tutte e tre le soglie dei saperi minimi: il punteggio ottenuto in una tipologia di sapere minimo, infatti, può compensare l’insufficienza riportata in un’altra tipologia.

OBBLIGHI FORMATIVI AGGIUNTIVI (OFA)
Se l’immatricolazione è avvenuta pur senza aver acquisito tutti i saperi minimi mediante il test di ingresso, sono assegnati allo studente corrispondenti obblighi formativi aggiuntivi (OFA) che egli deve soddisfare entro il primo anno di corso. Lo studente che non assolva gli OFA tassativamente entro il primo anno di corso non potrà iscriversi al secondo anno di corso; egli sarà iscritto come “ripetente” al 1° anno e non potrà, quindi, sostenere gli esami previsti nel piano didattico del 2° anno.

COME SODDISFARE GLI OFA
Vi sono due modalità per assolvere gli OFA: una indiretta ed una diretta.
La modalità indiretta consegue all’associazione intuitiva tra competenze di cui ai saperi minimi e contenuti di determinati insegnamenti.
Se lo studente in difetto degli OFA supera uno o più esami – durante il primo anno di corso e, dunque, entro l’inizio del secondo anno – si considera che egli abbia implicitamente ed indirettamente dimostrato di aver acquisito la competenza di cui ai saperi minimi.
In particolare:
- si considerano assolti gli OFA relativi ai saperi minimi matematici se lo studente supera l’esame di Matematica;
 - si considerano assolti gli OFA relativi ai saperi minimi logici se lo studente supera uno dei seguenti esami: Economia aziendale ovvero Economia e contabilità d’impresa, Macroeconomia, Business management ovvero Economia e gestione delle imprese;
- si considerano assolti gli OFA relativi ai saperi minimi linguistico-verbali se lo studente supera uno dei seguenti esami: Diritto privato ovvero Diritto privato e dell’economia, Storia economica.
La modalità diretta consiste, invece, nel superare specifiche prove appositamente organizzate in tre diversi periodi dell’anno.
A tal fine, sono previsti appositi spazi sulla piattaforma moodle – uno per ogni tipologia di sapere minimo – in modo che lo studente in difetto possa trovare tutte le informazioni utili all’autoapprendimento compresa una simulazione della specifica prova.
Il seguente link permette di accedere alle pagine moodle distinte per tipologia di sapere mimino: https://moodledidattica.univr.it/course/index.php?categoryid=454


Attenzione: in caso si disponga di certificazioni sostitutive, come ad esempio gli Esami Tandem sostenuti in anni precedenti o alcune certificazioni esterne, i saperi minimi potrebbero risultare assolti. Lo studente dovrà, in tal caso, produrre la documentazione necessaria alla Segreteria didattica.

 






 


© 2002 - 2022  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234